Spese di rappresentanza

DLgs n. 138 del 13 agosto 2011
articolo 16 comma 26

Le spese di rappresentanza sostenute dagli organi di governo degli enti locali sono elencate, per ciascun anno, in apposito prospetto allegato al rendiconto di cui all'articolo 227 del citato testo unico di cui al decreto legislativo n. 267 del 2000. Tale prospetto è trasmesso alla sezione regionale di controllo della Corte dei conti ed è pubblicato, entro dieci giorni dall'approvazione del rendiconto, nel sito internet dell'ente locale.

Spese di rappresentanza

Spese di rappresentanza

  • L'articolo 16, comma 26, del decreto legge 13 agosto 2011, numero 138, convertito dalla legge 14 settembre 2011, numero 148, prevede che le spese di rappresentanza sostenute dagli organi degli enti locali siano elencate in apposito prospetto allegato al Rendiconto di gestione.

    Si intendono per spese di rappresentanza quelle che assolvono ad una funzione rappresentativa dell'ente verso l'esterno, al fine di mantenere o accrescere il prestigio con il quale l'ente stesso opera nel contesto sociale, perseguendo i propri fini istituzionali.

Spese di rappresentanza - anno 2016

Spese di rappresentanza - anno 2017

Spese di rappresentanza - anno 2018

Spese di rappresentanza - anno 2019

Spese di rappresentanza - anno 2020

Contenuto inserito il 22-05-2018 aggiornato al 26-01-2022
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
via Montalese, 472/474 - 59013 Montemurlo (PO)
PEC comune.montemurlo@postacert.toscana.it
Centralino 0574 5581
P. IVA 00238960975
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: